HORIZON 2020 e missioni scientifiche ESA: le attività di ricerca del gruppo Planetek nel 2015

HORIZON 2020 e missioni scientifiche ESA: le attività di ricerca del gruppo Planetek nel 2015


Nel 2015 partiranno le attività di Planetek Italia (PKI) e Planetek Hellas (PKH) per i primi progetti vinti nel nuovo programma europeo HORIZON 2020.

Si tratta del progetto PHySIS (PKI) per lo sviluppo di tecniche di Compressive Sensing per i dati EO iperspettrali e di OP3C (PKH) all’interno della call SME Instrument per lo studio di un componente FPGA per la compressione e classificazione a bordo di dati EO multispettrali.

Sempre nel 2015 partiranno le attività per lo sviluppo in ESAC dell’Added Value Interface di Planck (PKH) per la valorizzazione dei dati acquisiti da Planck, missione che ha smesso di inviare dati da Ottobre 2013, ma che riveste un ruolo fondamentale per l’analisi della formazione dell’universo.

Infine è partito alla fine del 2014 il progetto di ricerca “Apulia Space” che vede coinvolte tutte le aziende e gli istituti di ricerca del Distretto Aerospaziale Pugliese, tra cui Planetek Italia. L’obiettivo del progetto è l’identificazione e lo sviluppo di tecnologie abilitanti per il segmento Spazio, Terra e Utente al fine di garantire un’offerta tecnologica/industriale di primissimo livello alle aziende aerospaziali pugliesi.