MUSTER

MUSTER


Sistema a supporto delle decisioni in ambito militare per l'acquisizione di dati e informazioni rapide in scenari di emergenza o su aree sottoposte a veloci mutamenti causati ad esempio da eventi atmosferici o del sottosuolo.


La disponibilità di stazioni mobili multifunzione, altamente flessibili, versatili e dispiegabili sul campo è l’elemento fondamentale per lo sviluppo di nuovi servizi in supporto alle forze armate dispiegate in aree remote, per fronteggiare le emergenze civili e le operazioni.

La possibilità di accedere a dati situazionali e informazioni integrate e in tempo reale può diventare infatti l’elemento di superiorità strategica e tattica nelle operazioni.

Planetek Italia, nell’ambito di un progetto di ricerca militare coordinato da INTECS Spa e coadiuvato da ACS Spa, ha progettato un sistema decentralizzato e dispiegabile per l’utilizzo dei dati e misurazioni ottenibili da satelliti di osservazione della Terra, in congiunzione con sistemi di comunicazione e posizionamento. Il sistema si basa su una stazione mobile e un’infrastruttura di servizi operativa a cui si possono affiancare altre strutture remote esistenti e interoperabili.

Il progetto ha previsto la progettazione di una stazione mobile e di servizi di processamento, storage e trattamento dei dati. Le due componenti (stazione mobile e centro operativo) sono collegate con sistemi di comunicazione satellitare, preferibilmente, ma non necessariamente, nella banda Ka.

Il sistema permette di governare dalla stazione mobile uno o più entità di telerilevamento (satelliti o possibilmente anche UAV) tramite l’invio diretto di telecomandi e la ricezione dati in banda S (previa prenotazione della risorsa dal centro operativo). I satelliti acquisiscono immagini sull’area di interesse e i dati possono essere scaricati sia sulla stazione mobile in tempo reale che ricevuti dal centro operativo o da altri terminali di acquisizione dislocati in differenti infrastrutture e/o aree.

L’obiettivo e il requisito che ha guidato l’attività di ricerca e la prototipazione è stato quello di aumentare le capacità di situation awareness così come quella di decision making in termini di qualità e performance temporali.

Lo scenario di riferimento è costituito da una stazione remota e una o più stazioni mobili che costituiscono insieme lo strumento di analisi ed exploitation delle informazioni spaziali di intelligence (Geospatial Intelligence).

informazioni sul progetto

Cliente:
FF.AA. Italiane
Campi applicativi:
Sito:

Condividi