IMPULSO

IMPULSO


Integrated Multimodal Platform for Urban and Extra Urban Logistic System Optimisation


Il progetto IMPULSO si inserisce nell’iniziativa “Industria 2015”, presentando un nuovo sistema al quale partecipa un gruppo di imprese e di enti ricerca italiani che si propongono di sviluppare nuovi prodotti e soluzioni tecnologicamente innovative in grado di rispondere ai bisogni di mobilità e trasporto di merci, più efficienti e al tempo stesso maggiormente rispettose dei vincoli ambientali e sociali, accrescendo così la capacità competitiva dei settori industriali coinvolti.

 

IMPULSO si propone di realizzare un sistema di gestione logistica integrata che copra la gestione del trasporto merci sul medio/lungo raggio e in ambito metropolitano.

In tale contesto, il progetto prevede la realizzazione di un sistema per la gestione, ed il controllo del trasporto e della logistica delle merci che permetta l’integrazione delle funzionalità ai diversi livelli geografici: area metropolitana, area a medio e lungo raggio.

 

IMPULSO si colloca quindi nell’ambito del sottotema b2.3, “sistema e componenti logistici per il trasporto su gomma di merci in ambito urbano” e del sottotema b2.4, “ sistema multimodale, sicuro, integrato e tempestivo per il trasporto di merci a medio e lungo raggio” in quanto prevede:

  • la definizione di un modello di city logistics e logistica multimodale applicabile per il trasporto e la consegna di merci sia in ambito metropolitano che a medio e lungo raggio;
  • la strutturazione del sistema ICT necessario per l’attuazione di tale modello.

Planetek Italia è responsabile della realizzazione del Sottosistema di tracking e tracing veicoli e del Sottosistema modellazione traffico veicoli traccianti, sia in ambito interporto che metropolitano.
I suddetti sottosistemi garantiscono il massimo livello di efficienza possibile nel processo di trasporto e consegna delle merci, riducendone l’impatto sul traffico locale e sull’ambiente attraverso il calcolo di percorsi ottimali tenendo conto sia dello stato corrente del traffico che delle condizioni correnti di viabilità.
Entrambi i sottosistemi hanno influenza durante l’intera fase “terrestre” di trasporto nell’ambito della quale i vari mezzi, trasportano le merci dall’ultimo “miglio marino” verso le varie piattaforme logistiche di smistamento e di dettaglio. Essi consentono di individuare da subito il percorso più opportuno da intraprendere attraverso il monitoraggio delle condizioni di traffico.

I sottosistemi dunque:

  • contribuiscono in modo significativo, attraverso un costante monitoraggio del movimento del mezzo, all’ottimizzazione del percorso seguito dal veicolo;
  • incrementano  il generale livello di efficienza in ogni fase del servizio di trasporto;
  • aumentano la conoscenza ed il monitoraggio dello stato di percorrenza generale delle strade a supporto della pianificazione e programmazione delle aziende di trasporto.

Leggi anche l'articolo "Telecontrollo flotte e smart city intelligenti"

informazioni sul progetto

Cliente:
Ministero dello Sviluppo Economico
Sito:

Condividi