Ambiente marino e costiero

Ambiente Marino e Costiero

Tu sei qui


L'utilizzo dei GIS si integra con le molteplici e differenti tecniche di monitoraggio e previsione dell'andamento di fenomeni naturali collegati alle acque e alle specie marine: elaborazione di dati di Osservazione della Terra, dati di verità a mare e marche satellitari, modelli matematici di simulazione.


Le aree costiere sono oggetto di numerosi studi, che hanno lo scopo di individuare strumenti e metodi per il loro monitoraggio e la loro gestione.

A tal proposito, il telerilevamento costituisce uno strumento di grande efficacia per controllare periodicamente la qualità delle acque, consentendo in tempi brevi di evidenziare eventuali situazioni a rischio.

Planetek Italia si avvale di differenti tecniche di monitoraggio e previsione dell'andamento di fenomeni naturali quali l'elaborazione di immagini da satellite, l'uso di modelli matematici di simulazione, di dati di verità a mare e di marche satellitari, per la realizzazione di significativi modelli di studio. 

L'integrazione di queste tecniche con i GIS consente di realizzare mappe di temperatura, mappe del colore del mare e mappe di distribuzione spaziale delle specie marine, nonché mappe tematiche del ciclo stagionale di microrganismi (che prendono in considerazione valori di temperatura, irraggiamento solare, correnti e presenza di specie inquinanti). I risultati di queste elaborazioni, possono essere resi disponibili con il supporto delle reti di telecomunicazione, permettendo lo sviluppo di un servizio in tempo reale.