3. Multi-Protocollo

3. Multi-Protocollo


Un protocollo può essere inteso come un linguaggio di comunicazione tra appliazioni diverse.

Image Web Server supporta i cinque principali protocolli di image serving, garantendo così la massima flessibilità nella pubblicazione di immagini ed integrazione con altri sistemi. Tutti i protocolli lavorano in parallelo dallo stesso Image Web Server, contemporaneamente, facendo sì che la stessa immagine possa essere visualizzata con qualsiasi interfaccia o qualsiasi applicazione secondo i requisiti dell'utente.

  • OGC WMS

Il Consorzio Open GIS è costituito da un ampio numero di compagnie ed aziende che fornisco indicazioni e sviluppano specifiche per l'industria geospaziale. Questo Consorzio ha sviluppato uno standard relativo all'interazione Client/Server per la distribuzione di informazioni geospaziali conosciuto come Web Map Service (WMS), che ha il vantaggio di essere un formato Open Standard progettato per fornire specifiche di interfaccia uniformi per tutto il mercato.


Il supporto da parte di Image Web Server del protocollo WMS assicura la compatibilità dell'applicazione nei confronti delle future evoluzioni dello standard OGC, il che costituisce anche un'ottima garanzia in termini di salvaguardia dell'investimento fatto in termini di sviluppo.

  • ESRI ArcXML

La diffusione dei prodotti GIS di ESRI è tale, sia negli enti governativi che nell'industria in genere, che il protocollo di interfaccia di ArcIMS, chiamato ArcXML, è diventato uno standard industriale di fatto.

Image Web Server può pubblicare immagini secondo il protocollo ArcXML e questo consente di realizzare facilmente l'integrazione dei dati raster serviti da Image Web Server con qualsiasi server ArcIMS che utilizzi tale protocollo.

Il vantaggio nell'utilizzo dell'interfaccia ArcXML è che l'ampia base di installato di server ArcIMS ne fa un'interfaccia ampiamente diffusa e popolare.

  • ECWP - Enhanced Compression Wavelet Protocol

Il Protocollo Enhanced Compression Wavelet (ECWP) è la soluzione fornita da Image Web Server che produce lo streaming delle immagini via web. Complementare all'HTTP, questo protocollo fornisce dati su richiesta da file di immagini ECW o JPG2000. Per consentire ad un browser web l'utilizzo di questo protocollo è necessario scaricare (una tantum) un plug-in ECW gratuito da 960 Kb. In alternativa è disponibile un'Applet JAVA che non richiede plug-in ma necessita, invece, del supporto Sun Java Runtime (JRE).

Plug-in gratuiti sono disponibili anche per un'ampia gamma di prodotti sviluppati da terze parti, come ad esempio ArcGIS e ArcView, e sono disponibili gratuitamente nell'area download.

Il protocollo ECWP è raccomandato per sistemi di tipo Enterprise poiché fornisce risposte più rapide alle applicazioni client e riduce notevolmente il carico sul server e sulla rete rispetto all’invio di porzioni di immagini estratte in formato JPG, GIF o PNG. Il vantaggio dell’utilizzo del protocollo ECWP sta nel fatto che questo fornisce significativi miglioramenti di performance rispetto agli altri protocolli, perché utilizza una tecnologia di streaming con memorizzazione sulla cache in locale, nonchè funzioni di Pan in tempo reale e Zoom dinamico. Questo fornisce risposte molto più veloci e traffico di rete ridotto in maniera sostanziale.

  • ImageX

Una semplice interfaccia sviluppata dalla ER Mapper per creare subset di immagini JPEG e PNG da file ECW e JPG2000, ed è utilizzato per estrarre in maniera efficiente un JPEG da un set definito di map extent. Il protocollo ImageX è gestito con semplici chiamate HTTP.

 

  • Google Earth™ KML

Questo è lo schema XML utilizzato da Google Earth per accedere ai diversi archivi di dati. Con Image Web Server puoi facilmente visualizzare le tue immagini all'interno di un'applicazione Google Earth.

Caratteristiche di Image Web Server

Condividi