GeoPortale regione Emilia-Romagna

GeoPortale regione Emilia-Romagna

Tu sei qui


Il GeoPortale della Regione Emilia-Romagna è il punto di riferimento per la diffusione delle informazioni territoriali regionali, a supporto delle Amministrazioni Locali e dei singoli cittadini. I dati, le informazioni e i servizi di tipo geografico sono conformi alle più recenti direttive e standard di interoperabilità.


La Regione Emilia-Romagna ha predisposto un nuovo canale di diffusione delle informazioni territoriali prodotte: il GeoPortale è consultabile on-line all'indirizzo: http://geoportale.regione.emilia-romagna.it

Il GeoPortale rappresenta il punto di riferimento e snodo della conoscenza “geo-localizzata” regionale sia a supporto delle attività istituzionali delle Amministrazioni Locali che operano a livello regionale che dei singoli cittadini.

L’obiettivo che Planetek Italia sta portando avanti in collaborazione con il "Servizio sviluppo dell'amministrazione digitale e sistemi informativi geografici" della Regione Emilia-Romagna è garantire la divulgazione, fruizione e distribuzione dei dati, delle informazioni e dei servizi di tipo geografico sia al pubblico che al personale delle Pubbliche Amministrazioni locali e/o nazionali. Nella realizzazione ci siamo conformati alle più recenti direttive regionali, nazionali (CNIPA, Intesa GIS) ed internazionali (INSPIRE, OGC) in tema di interoperabilità.

La tecnologia utilizzata

Il Geoportale della Regione Emilia-Romagna è realizzato, da Planetek Italia, con tecnologia interamente Open Source (Plone, OpenLayers, Ratman) ed espone servizi web che sono standard OGC e ISO in maniera nativa quali “Web Map Service” (WMS), “Web Feature Service” (WFS), “Web Coverage Service” (WCS), “Web Processing Service” (WPS) e gestisce servizi di catalogo di dati “Catalog Service – Web” (CS-W) consultabili da client esterni in modo automatico.

La scelta di basare il sistema di pubblicazione dei dati geospaziali della Regione Emilia-Romagna su standard aperti, Open Geospatial Consortium (OGC) e International Standardization Organization (ISO), fa si che l'Amministrazione Regionale possa contare su una piattaforma interoperabile per condividere i propri dati sia internamente che con soggetti terzi in maniera conforme a quanto richiesto dalla direttiva INSPIRE.

In GeoER sono presenti i seguenti servizi:

  • servizi di ricerca, che consentono di cercare i set di dati territoriali e i servizi ad essi relativi in base al contenuto dei metadati corrispondenti e di visualizzare il contenuto dei metadati;
  • servizi di consultazione, che consentono di eseguire almeno le seguenti operazioni: visualizzazione, navigazione, variazione della scala di visualizzazione (zoom in e zoom out), variazione della porzione di territorio inquadrata (pan), sovrapposizione dei set di dati territoriali consultabili e visualizzazione delle informazioni contenute nelle legende e qualsivoglia contenuto pertinente dei metadati;
  • servizi per il download dei dati, che permettono di scaricare copie di set di dati o una parte di essi e di accedervi direttamente;
  • servizi di conversione, che consentono di trasformare i set di dati territoriali, onde conseguire l’interoperabilità;
  • servizi che consentono di richiamare servizi sui dati territoriali.

Front-End

GeoER permette la consultazione a utenti web esterni (anonimi o autenticati su FedERa, il sistema di autenticazione Federato degli enti dell'Emilia-Romagna) e a utenti interni (autenticati nel sistema di Identity & Access management, IAM).

GeoER fornisce, quindi, servizi di accesso diretto alla cartografia esistente nel database regionale, consente di accedere alle cartografie raster e vettoriali disponibili e offre un insieme di funzioni a supporto che migliorano la fruibilità per l’utente, come:

  • la navigazione delle mappe in modalità 2D e 3D,
  • l’ integrazione con il sistema per la gestione del degrado urbano,
  • l’integrazione con il sistema di vendita Map & Bookshop,
  • l’integrazione con il CMS-GIS Moka per accedere ad applicazioni esistenti o consentire analisi cartografiche approfondite,
  • il download dei dati,
  • la consultazione dei metadati, tramite ricerca alfanumerica e posizionamento geografico,
  • la consultazione della legenda dei dati tematizzati,
  • l’interrogazione delle informazioni alfanumeriche collegate alle features,
  • l’identify di una feature cartografica tramite funzioni di ricerca e le query spaziali.

GeoER è stato già sottoposto con successo ad una serie di test di usabilità condotti da numerosi utenti.

L’intenzione era quella di riuscire a cogliere quanto prima le necessità di miglioramento delle funzionalità messe a disposizione da GeoER. Grazie ai test di usabilità e tenendo conto dei feedback degli utenti, sono state introdotte una serie di migliorie all’interfaccia utente che hanno portato alla versione attuale.

Il GeoPortale dell'Emilia Romagna è stato presentato ufficialmente all’evento CN-ER Burò2011 lo scorso 23 settembre a Ferrara.

Leggi l'articolo sul BLOG che parla del Geoportale e di questa esperienza.

Guarda tutti i video di presentazione del Geoportale

Scopri anche il GeoViewER