Rheticus: Servizi low cost di monitoraggio satellitare su cloud

Rheticus: Servizi low cost di monitoraggio satellitare su cloud

Tu sei qui


Ricetta: Prendiamo un'immagine satellitare ogni 6 giorni, aggiungiamo una base cartografica e un pizzico di dati ancillari (q.b.), tutto rigorosamente disponibile in modalità open data. Facciamo girare gli algoritmi di elaborazione e restituiamo i risultati sotto forma di mappe, indicatori e report. Tutto in ambiente cloud accessibile in abbonamento.

Risultato: Rheticus®.

Questa è la ricetta della nuova piattaforma messa on-line da Planetek Italia, in grado di creare servizi applicativi basati su open data, privilegiando quelli geospaziali, come immagini satellitari, cartografia di base e tematica, e dati ambientali e socio culturali disponibili on-line sotto forma di file e/o servizi. Meglio se Linked!

Il nome Rheticus® fornisce già qualche indicazione sulla natura di questa piattaforma. Rheticus è stato infatti l’unico allievo di Copernico, lo scienziato che ha dato il nome al Programma Europeo Copernicus.

È evidente, quindi, una certa predilezione di Rheticus® nell'utilizzare i dati satellitari ed in particolare le Sentinelle del programma Copernicus che la Commissione Europea ha deciso di rendere disponibili in modalità open data.

Le Sentinelle sono di 6 tipi differenti e Sentinel 1, 2 e 3 sono già in orbita e stanno fornendo immagini dell’intero globo con una frequenza che, nel caso della coppia di satelliti Sentinel-1, è di 6 giorni.

Grazie a questi dati, Rheticus® è in grado di erogare servizi di monitoraggio continuativo dei principali fenomeni di trasformazione della superficie terrestre, come l’evoluzione urbanistica, le frane, gli incendi, la qualità delle acque marine.

Che si tratti di monitoraggio del territorio o di infrastrutture, di perimetrazione degli incendi o di monitoraggio della qualità delle acque marino-costiere, Rheticus® funziona come un grande Hub che elabora in modo automatico i dati per erogare servizi geoinformativi pronti per l'uso applicativo finale.

Gli studi di ingegneria, le organizzazioni pubbliche e private, i singoli professionisti, grazie a questo nuovo sistema, possono entrare in una nuova modalità di fruizione dell'informazione geografica. Un'informazione dinamica, mirata e sempre aggiornata che può essere fruita sottoscrivendo un abbonamento con costi molto contenuti.

Il primo servizio attivo, lanciato con la pubblicazione del portale, è Rheticus®Displacement, servizio di monitoraggio dei movimenti superficiali terrestri, connessi a frane o subsidenza, e monitoraggio della stabilità degli edifici e delle infrastrutture, come strade, ferrovie, condotte e opere ingegneristiche. 

A giugno sarà attivo anche il servizio Rheticus®Marine per il monitoraggio della qualità delle acque marino-costiere.

Scopri il portale Rheticus® e guarda i dati demo disponibili.