Geoportale del Ministero dell’Agricoltura del Marocco

Geoportale del Ministero dell’Agricoltura del Marocco

Tu sei qui


Sviluppo del Geoportale, aperto ad utenti interni ed esterni, per l'accesso al vasto archivio dati in possesso del Ministère de l'Agriculture et de la Pêche Maritime (MAPM).


Il Governo del Regno del Marocco e il governo degli Stati Uniti d'America, attraverso la Millennium Challenge Corporation (MCC), hanno firmato nel 2007 un accordo per contribuire alla riduzione della povertà attraverso la crescita economica in Marocco. In questo contesto la Direzione Strategica e Statistica (DSS) del Ministero dell'Agricoltura del Marocco ha affidato a Planetek Italia, a seguito di una gara internazionale, la realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale basato su Web.


Obiettivi del progetto

Facilitare l'accesso alle informazioni legate ai progetti per la produzione di alberi da frutta, la pesca su piccola scala, l'alfabetizzazione funzionale e la formazione professionale, e il sostegno alle imprese.

Integrare i sistemi di informazione geografica pre-esistenti, al fine di migliorare l’interoperabilità e la coerenza di tutti i dati, per meglio monitorare l’efficacia dei progetti avviati.

L'applicazione GIS sviluppata è un'applicazione intranet ed extranet che consente ad utenti diversi, sia della DSS del Ministero per l'Agricoltura che della Direzione di monitoraggio e valutazione dell'Agenzia marocchina di Partnership for Progress (APP), di accedere in maniera semplice e veloce ai dati ed alle informazioni statistiche disponibili sui server del Ministero o dell’APP.
La soluzione implementata è una Infrastruttura di Dati Spaziali basata su Web che garantisce la diffusione e l'uso di strumenti GIS e di dati attraverso tutte le strutture interessate, l'integrazione con altri sistemi informativi, utilizzando interfacce software e modalità standard, l'hosting centralizzato di funzioni GIS strategiche che sono in questo modo accessibili a molti utenti all'interno dell'organizzazione, nonché funzionalità di elaborazione GIS distribuite (come l'analisi e la gestione dei dati GIS distribuiti).


Un approccio basato sul Design Thinking

Per favorire il processo collaborativo che coinvolge più parti, pubbliche e private, con competenze molto diverse e conoscenze, Planetek Italia ha promosso l'adozione della metodologia Design Thinking in tutte le fasi del progetto.


Il Geoportale del Ministero dell’Agricoltura del Marocco

L'obiettivo del progetto è la reingegnerizzazione e ripensamento della vasta struttura esistente di dataset di proprietà del Ministero e dei suoi partner tecnici (DSS, APP e altri) e in seguito, per progettare una nuova architettura di archiviazione e pubblicazione dei dati, con una soluzione ottimizzata e centralizzata.
Il progetto, organizzato in 3 fasi iterative, con due prototipi realizzati nell’arco di 12 mesi, ha previsto attività di analisi dei requisiti, la progettazione di una nuova piattaforma geospaziale e di un nuovo modello di dati e lo sviluppo di un geoportale web pubblico e di semplice utilizzo che consente ad utenti interni ed esterni (pubblici) di accedere facilmente alle informazioni relative al settore agricolo e della pesca del Marocco. È stato poi riorganizzato l’archivio di immagini raster, dati vettoriali e file documentali già di proprietà del Ministero e dei suoi partner, in modo da essere facilmente integrato nelle architetture web. A livello di dati la necessità principale è stata quello di analizzare e ri-progettare un nuovo geodatabase, integrato, centralizzato e ottimizzato, al fine di gestire ed archiviare informazioni coerenti.
La piattaforma Web viene distribuita in un'architettura semplice con due server: un application server che ospita il Geoportale, sulla base di una piattaforma open source, e il server GIS. Il server dati ospita il DBMS, basato su di un’integrazione di soluzioni commerciali e open source. I metadati sono memorizzati secondo lo standard ISO 19115 e ISO 19115-2.
L'amministratore del Geoportale è in grado di gestire i contenuti e le autorizzazioni degli utenti a livello geoportale mentre gli utenti, a livello base, sono in grado di accedere a funzionalità come la ricerca dei metadati, la navigazione dei dati cartografici con pan / zoom, funzionalità di stampa avanzata e query geografiche. A seguito della registrazione, ed a seconda dei permessi forniti dall’amministratore del sistema, l'utente autenticato è in grado di scaricare le mappe sul suo client web, caricare mappe temporaneamente o permanentemente, creare nuove mappe integrandole con altre, e modificare via web le classi di entità geografiche della mappa.


 

informazioni sul progetto

Cliente:
Ministero dell’Agricoltura del Marocco