Responsabilità Sociale

Responsabilità Sociale

Tu sei qui


L'impegno sociale dell'azienda viene sostenuto da una cultura d'impresa volta alla definizione di strategie aziendali che guardano allo sviluppo economico e sociale delle persone e del territorio.


Politica aziendale per la Responsabilità Sociale

Planetek Italia s.r.l. ha sviluppato un percorso per l'adeguamento allo standard SA8000 ed ha conseguito la certificazione, con lo scopo di gestire l'impegno a rispettare tutti i requisiti per la responsabilità sociale, previsti sia dalle leggi nazionali applicabili al proprio settore di attività e sia dalle norme internazionali previste dallo standard SA8000.

Tale impegno vede come dovere fondamentale da tutelare:

  • il rispetto dei diritti umani relativamente all`integrità fisica, culturale e morale dell`individuo
  • la libertà di espressione
  • l'assenza di discriminazioni e di intimidazioni sul lavoro.

Inoltre l'azienda gestisce una politica di formazione continua svolta sia all`interno che all`esterno anche con collaborazioni con enti di formazione di eccellenza; tale aspetto di particolare importanza si colloca nell`ambito della crescita delle persone all`interno dell`organizzazione.

La Politica aziendale sui rapporti interpersonali, risulta proiettata verso la realizzazione del lavoro di squadra all`interno della gestione dei progetti gestendo incontri di lavoro ma non dimenticando momenti ricreativi e coinvolgimento in attività ricreative.

La direzione dell'azienda opera nella diffusione di tali impegni attraverso la comunicazione ai propri stakeholders dell'impegno sociale profuso in azienda e della volontà di estendere tale filosofia all`esterno. Viene quindi enunciato il principio fondamentale di operare secondo i principi di correttezza , lealtà e legalità verso tutti i propri interlocutori, spingendo ad analogo comportamento.

Per quanto riguarda la gestione manageriale dell'azienda, l'impegno sociale viene sostenuto da una cultura d'impresa volta alla definizione di strategie aziendali che guardano allo sviluppo economico e sociale delle persone e del territorio senza imbarcarsi in gestioni rischiose che diano benefici nel breve periodo ma non assicurino continuità nel lungo.

Vengono quindi enunciati, di seguito, dei principi guida che, avendo permesso lo sviluppo dell'azienda fino ad oggi, potranno accompagnare il nostro futuro.

L'organizzazione si impegna a:

  1. non utilizzare lavoratori che non hanno compiuto 15 anni;
  2. utilizzare persone che prestano il loro lavoro volontariamente;
  3. gestire la sicurezza sul lavoro al fine di evitare incidenti;
  4. rispettare le libertà dei lavoratori e le loro eventuali scelte di aderire a sindacati;
  5. garantire le pari opportunità e non ammettere discriminazioni;
  6. applicare, lì dove si renderà necessario, la sola procedura disciplinare prevista dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro;
  7. gestire la settimana lavorativa ordinaria come previsto nel Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro; 
  8. dare a ciascun lavoratore una retribuzione proporzionata alla quantità e alla qualità del lavoro svolto (sufficiente a soddisfare il fabbisogno personale e dell'eventuale famiglia);
  9. formare ciascun lavoratore relativamente ai temi e aspetti sulla Responsabilità Sociale;
  10. diffondere la Responsabilità Sociale verso i propri partner e fornitori;
  11. valutare la politica della responsabilità sociale annualmente sia dal management che dallo staff aziendale;
  12. gestire la comunicazione all'esterno degli aspetti citati in tale politica.

Bilancio sulla Responsabilità Sociale 2013-2015 (PDF)

Tutte le certificazioni:

Blog

in evidenza

Tra le poche certezze della vita rientrano di diritto gli incendi boschivi.Ritornano ogni anno.Un’altra certezza è che in Italia sono dolosi.Questa verità è stata recentemente ribadita dal Commissario straordinario all’ARIF Puglia, Domenico Ragno, nel suo articolo dal titolo abbastanza esplicito: “Nessun pizzo agli...